Per venerare Dio,
diventa Dio.
Upanishad

Il Bhārata Nāṭyam è la più antica forma di teatro danza sacra originaria del Sud dell’India. Le sue origini risalgono addirittura al secondo millennio a. C. e attinge al repertorio mitico hindu, in cui le gesta degli dei vengono riproposte con un preciso linguaggio corporeo, codifcato a cavallo della nostra era nel NāṭyaŚāstra, un ampio trattato sulle arti del dramma, della musica e della danza. La tradizione conferisce al Bhārata Nātyam origini divine e, non a caso, in India una delle divinità più importanti è Shiva investe di danzatore cosmico, ossia Śiva Nataraja, il Signore della danza. Tutt’oggi milioni di devoti non riescono a concepire la vita dell’universo senza l’energia sprigionata dalla danza del dio. Il termine Nāṭyam in sanscrito signifca danza, Bhārata è invece un acronimo delle tre parole Bhāva (espressione), ga (melodia), la (ritmo).
Lo stile noto come Bhārata Nāṭyam è infatti una perfetta sintesi di questi tre elementi.
La danzatrice, o il danzatore, attraverso i movimenti e l’espressività del proprio corpo racconta storie di dèi e di eroi. La vita in tutte le sue forme viene rappresentata attraverso questa meravigliosa forma di yoga in movimento nella quale anche gli occhi danzano.
Il Bhārata Nātyam coinvolge corpo, mente e spirito: la gioia di vivere accompagna il danzatore e lo spettatore!

L’insegnante

insegnante corso bharata natyam bologna

Giuditta de Concini si accosta allo studio della danza contemporanea nel 1996 sotto la guida di Roberta Zerbini (SeleneCentro Studi, EkoDanza – Bologna), approfondendo poi le tecniche Graham, Laban, Limon, Cunningham e release technique con Georges Gatecluod Dit Bellecroix (Centre de dance du Marais – Parigi) e Richard Haisma (Laban Institute – New York). Tra il 1999 e il 2001 studia danza contemporanea con Nicola Laudati e Simona Bertozzi (new dance, release technique, floor work – Bologna), segue stage intensivi sull’uso della voce tenuti da Sabina Meyer e stage di danza Rom Ciceko tenuti da Afrim e Dulfadhana Beijzaku.
Intraprende nel 2002 lo studio del Bhārata Nāṭyam con Nuria Sala Grau. Approfondisce lo studio con i maestri indiani K. Mohan, Pramila e H. Hariharan, C.K. Balagopalan, P.T. Narendran, Leela Samson, Meena Raman, Win Thang, C.V Chandrashekar e Priyadarsini Govind, con soggiorni e stage sia in India sia in Italia. Dal 2005 unisce allo studio del Bhārata Nāṭyam la pratica dello yoga Sivananda e Kundalini. Pratica regolarmente Tai Chi sotto la guida paziente di Denise Vallo, con approfondimenti intensivi con Shrfu Edward Coughlin.
Ha preso parte al Gruppo Naga fondato da Nuria Sala Grau e al progetto Chandrajodi con Alessandra Pizza, partecipando a numerosi spettacoli e festival interculturali e seminari per adulti e bambini.
Dal 2007 affianca l’insegnamento del Bhārata Nāṭyam all’attività performativa. Dal 2009 collabora regolarmente con il Dipartimento di Musica e Spettacolo dell’Università di Bologna dove tiene annualmente alcune lezioni/spettacolo sul teatro danza dell’India del Sud.
Ha condotto dal 2009 al 2012 le attività di Associazione Culturale Mudra (Bologna) con cui ha organizzato corsi, eventi, seminari e spettacoli legati alla cultura indiana, con professionisti di fama internazionale e allievi.
Ora prosegue questa attività con Associazione Culturale Jaya.

Recentemente ha intrapreso un percorso di studio e collaborazione con la Sutradhari Monica Gallarate. Tra le collaborazioni artistiche e umane più importanti, quelle con le danzatrici e insegnanti Haru Kugo e Marianna Biadene e con il danzatore e musicista Sufi Dhamal Ayub Noor Muhammad.

Contatti

giuditta.deconcini@gmail.com | 339 826 8620

Orari

Mar 13-14.30 LIVELLO PRINCIPIANTI Danz’Aire, Piazza San Martino
Mar 19-21 LIVELLO INTERMEDIO (tecnica e coreografia) Danz’Aire, Piazza San Martino
Merc 13.30-15 LIVELLO PRINCIPIANTI Danz’Aire, Piazza San Martino
Giov 18.30-20 LIVELLO PRINCIPIANTI Danz’Aire, Piazza San Martino
Giov 20-22 LIVELLO INTERMEDIO (tecnica e coreografia) Danz’Aire, Piazza San Martino
 

CONTRIBUTI PER PARTECIPARE AI CORSI

Contributo Mensile monosettimanale 50€ – Universitari 45€
Contributo Mensile bisettimanale 75€ – Universitari 70€
Contributo Trimestrale monosettimanale 130€ – Universitari 120€
Contributo Trimestrare bisettimanale 210€ – Universitari 200€
Contributo Lezione singola 15€
 
Gli abbonamenti bisettimanali possono anche essere usati per praticare più le discipline.
Tessera annuale comprensiva di assicurazione 15€.